Fatture Fornitori ITA

Condividi!

Sono molte le peculiarità della gestione di un’impresa italiana che non hanno corrispondenze nella quotidianità di altri paesi europei. Tra queste c’è la gestione della ritenuta d’acconto e delle esenzioni IVA, particolarmente importanti quando si lavora con professionisti e autonomi.
Per rispondere a tali esigenze, abbiamo sviluppato questo modulo gratuito.

Fatture Fornitori ITA 1.2 permette la gestione della ritenuta d’acconto e dell’esenzione IVA all’interno delle fatture fornitori secondo la normativa italiana su Dolibarr 3.4.X.
Per offrire queste funzionalità, una volta installato, il modulo aggiunge alle singole righe delle fatture fornitori 2 campi:

  • Aliquota Ritenuta d’acconto
  • Esenzione IVA
Potrete, quindi, impostare valori diversi per ogni singola voce di costo e, inoltre, per facilità di lettura, il valore totale della ritenuta viene evidenziato nella testata delle fatture fornitori.
Troverete anche “ritenuta d’acconto” tra i tipi di pagamento disponibili, per permettere il pagamento separato della ritenuta e tenere comodamente traccia dei versamenti.

Le esenzioni IVA previste nel modulo comprendono:

  • Esente art.10 comma 20 DPR 633/72
    le prestazioni educative dell’infanzia e della gioventù e quelle didattiche di ogni genere, anche per la formazione, l’aggiornamento, la riqualificazione e riconversione professionale, rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni e da ONLUS, comprese le prestazioni relative all’alloggio, al vitto e alla fornitura di libri e materiali didattici, ancorché fornite da istituzioni, collegi o pensioni annessi, dipendenti o funzionalmente collegati, nonché le lezioni relative a materie scolastiche e universitarie impartite da insegnanti a titolo personale
  • Esente art.10 comma 21 DPR 633/72
    le prestazioni proprie dei brefotrofi, orfanotrofi, asili, case di riposo per anziani e simili, delle colonie marine, montane e campestri e degli alberghi e ostelli per la gioventù di cui alla legge 21 marzo 1958, n. 326, comprese le somministrazioni di vitto, indumenti e medicinali, le prestazioni curative e le altre prestazioni accessorie
  • Fuori Campo art. 15 DPR 633/72 e Non Imponibile art. 15 DPR 633/72
    1. Non concorrono a formare la base imponibile:
      1. le somme dovute a titolo di interessi moratori o di penalità per ritardi o altre irregolarità nell’adempimento degli obblighi del cessionario o del committente;
      2. il valore normale dei beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono in conformità alle originarie condizioni contrattuali, tranne quelli la cui cessione è soggetta ad aliquota più elevata;
      3. le somme dovute a titolo di rimborso delle anticipazioni fatte in nome e per conto della controparte, purché regolarmente documentate;
      4. l’importo degli imballaggi e dei recipienti, quando ne sia stato espressamente pattuito il rimborso alla resa;
      5. le somme dovute a titolo di rivalsa dell’imposta sul valore aggiunto.
    2. Non si tiene conto, in diminuzione dell’ammontare imponibile, delle somme addebitate al cedente o prestatore a titolo di penalità per ritardi o altre irregolarità nell’esecuzione del contratto.
  • Aliquota del 4% Tabella A DPR 633/72

Altre esenzioni saranno inserite sulla base del feedback ricevuto dagli utenti.

Scarica da Dolistore

Versione 1.1.1 per Dolibarr 3.3.X

Il modulo include:

  • Campo ritenuta d’acconto
  • Campo esenzione iva
  • Valore totale ritenuta
  • Tipo di pagamento “ritenuta d’acconto” disponibile

Il modulo FATTURE FORNITORI ITA è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2

La versione 1.2 è valida per Dolibarr 3.4.X, ma è disponibile anche la precedente versione 1.1.1 per chi ancora utilizza Dolibarr 3.3.X

Dolibarr Tweet

Contatti:

  • Dolibarr Italia
    Diciannove Soc. Coop.
    Calata Andalò di Negro 16 e 17
    16126 Genova
  • Scrivici
  • Segui Dolibarr